Annunci

^ The Future is Now ^

Articoli con tag “Realtà aumentata

Windows Mixed Reality – Pc

Windows Holographic diventa Windows Mixed Reality, un’unica piattaforma che unisce tutte le tecnologie di realtà virtuale, aumentata e mista di Microsoft.

Microsoft ha annunciato nelle scorse ore al Game Developers Conference 2017 (GDC) di San Francisco che il supporto alla “mixed reality” arriverà, oltre che su Pc, anche su tutte le versioni di Xbox One, con i primi kit di sviluppo che verranno spediti entro la fine del mese. È invece passato un po’ in sordina il cambiamento del nome della piattaforma, che passa da Windows Holographic a Windows Mixed Reality. A riportarlo il sito MSPowerUser, che segnala una nota ufficiale diramata da Microsoft:

“Microsoft ha cambiato il nome da Windows Holographic a Windows Mixed Reality per essere più coerente con la più ampia visione della compagnia per la piattaforma. Stiamo unificando l’ecosistema della mixed reality intorno ad una singola piattaforma che rende possibili le esperienze e l’interoperabilità fra visori differenti”.

L’unificazione dell’ecosistema per la mixed reality descritta da Microsoft punta a creare un’unica piattaforma più ampia che avvicina tutte le diverse tecnologie di realtà virtuale, aumentata e mista proposte dalla compagnia. Come si legge sul sito ufficiale dedicato agli sviluppatori:

“La realtà mista mescola contenuti del mondo reale e del mondo virtuale in ambienti ibridi dove oggetti fisici e digitali coesistono e interagiscono fra di loro. Crea esperienze di mixed reality per una vasta gamma di dispositivi Windows 10, da quelle non connesse via cavo ed integrate come Hololens, ad esperienze su PC completamente immersive utilizzando i visori Windows Mixed Reality in arrivo”.

L’ecosistema permetterà sostanzialmente a Microsoft di ottimizzare il proprio impegno nel settore e snellire i lavori di marketing per un’ampia gamma di dispositivi che spaziano da semplici visori VR economici a proposte di realtà aumentata più complesse, come Hololens per l’appunto. L’unificazione delle piattaforme potrebbe inoltre consentire scenari d’utilizzo ancora più misti e complessi, il tutto sfruttando un unico ambiente di sviluppo coeso fra le varie soluzioni.

Fonte: http://www.hwupgrade.it, articolo rivisto da Upgrade It. 




Annunci

WebVR anche con Firefox

E’ disponibile per il download la versione 55 di Firefox, il popolare browser Mozilla disponibile per le differenti tipologie di piattaforme Pc in commercio. La principale novità di questa versione è il supporto a WebVR, che permette la visione di contenuti di realtà virtuale all’interno di un ambiente browser.

WebVR è compatibile tanto con Oculus Rift come con HTC Vive, permettendo di sfruttare l’ambiente aperto tipico delle piattaforme web per offrire accesso a contenuti di realtà virtuale attraverso le differenti tipologie di dispositivi VR presenti in commercio. Tanto Google Chrome come Microsoft Edge supportano WebVR.

 


Realtà aumentata, questa volta ci concentriamo su ARKit

 Realtà Aumentata,  l’ARKit potrebbe “rivoluzionare” il mondo del cinema e della TV con l’introduzione di artefatti realizzati direttamente da codice ma assolutamente integrati nella scena realistica. E’ un nuovo ramo di sviluppo del codice realizzato da Apple il quale verrà integrato in iOS 11 in arrivo entro il prossimo autunno e che potrebbe essere facilmente utilizzato nel mondo del cinema e della TV. La dimostrazione viene data dallo sviluppatore Duncan Walker il quale ha realizzato un breve video “arricchito” proprio dalla grafica 3D creata ad hoc tramite il codice di Apple.

In questo caso Duncan Walker ha voluto inserire nella realtà dei robot con sembianze umane pronti a scandagliare la città di Londra. La novità è il fatto che i robot sviluppati direttamente con un programma, Unity3D, sono stati inseriti facilmente nelle strade reali di Londra grazie proprio alle funzionalità del nuovo ARKit di Apple. In questo caso nel video difficilmente si riesce a distinguere la realtà dalla finzione con i robot che passeggiano in giro per le strade della città mischiandosi alle persone reali che passeggiano come sempre.

ARKit permetterà anche ai meno esperti di realizzare grandi cose in questo campo. Non solo perché anche i grandi della cinematografia potrebbero essere interessati all’utilizzo di ARKit per la realizzazione magari facilitata di effetti speciali da introdurre o magari da integrare con gli strumenti già in uso.

Video dimostrativo:


Fonte: http://www.hwupgradeit.it