^ The Future is Now ^

Archivio per settembre, 2013

Esperienze

Questa esperienza mi ha colpito per l’intensità con cui il protagonista la esprime. Attraverso il suo racconto si avverte che qualcosa di vero, unico e sconvolgente gli è veramente accaduto.
Ascoltate:

Chiaramente si fà riferimento alle esperienze di premorte N.D.E (Near Death Experience).


Valve presenta il Controller Steam

Steam Controller

Valve ha presentato il Controller Steam utile per le future Steam Machines e SteamOS

Finalmente arriva un Controller innovativo anche per giocare al Personal Computer. Erano anni che non si investiva seriamente  ed era ora che qualcuno riportasse innovazione.

Valve accenna a un “un Controller diverso”, concepito per funzionare con tutti i giochi di Steam sia che questi siano passati, presenti e futuri, e persino con i titoli più vecchi in catalogo e con quelli che non supportano un controller. Valve dice: “Per riuscire in questa impresa, abbiamo fatto credere a questi giochi di aver a che fare con mouse e tastiera, anche se in realtà si tratta di un Controller che non ha niente a che vedere con nessuno dei due. Crediamo che il Controller Steam vi piacerà, e ora abbiamo bisogno del vostro aiuto nel processo di design…”

I generi di giochi che prima erano accessibili solamente tramite mouse e tastiera sono ora a portata anche di Controller.

Steam Controller 2

Per approfondimenti: Controller Steam


Valve: Steam Machines con SteamOS nel 2014

Steam Machines
Dopo l’annuncio di SteamOS è in arrivo “una categoria rivoluzionaria di hardware per l’intrattenimento”. Valve sta lavorando con diversi partner per produrre una varietà di dispositivi Steam nel 2014, tutti con SteamOS. Inoltre ci sarà un prototipo realizzato dalla stessa Valve – le specifiche sono ancora ignote – che finirà nelle case di alcuni videogiocatori Pc.

Per facilitare lo sviluppo, Valve chiede infatti la partecipazione attiva dei videogiocatori Pc. “Abbiamo bisogno del tuo aiuto durante la fase di sviluppo di questi prodotti. Da sempre, riteniamo che il modo migliore per creare i prodotti giusti sia quello di farli provare alla gente, e poi effettuare modifiche nel corso del progetto. Abbiamo creato un prototipo ad alte prestazioni, ottimizzato per i giochi, per il soggiorno di casa e per Steam. Naturalmente, è anche un sistema aperto e completamente aggiornabile. Quest’anno spediremo 300 di questi dispositivi gratis agli utenti di Steam, per il testing”.

Per partecipare alla beta bisogna seguire una determinata procedura. Per prima cosa dovrete aggiungere il vostro nome alla lista dei candidati completando l’idoneità su Steam. Prima del 25 ottobre dovrete accedere a Steam e visitare la pagina la mia candidatura per controllare quanto vi manca per ottenere l’idoneità per la beta. Poi dovete iscrivervi al gruppo della comunità Steam Universe, accettare i Termini e le Condizioni della Beta Hardware di Steam, aggiungere 10 amici a Steam (se non l’avete già fatto), creare un profilo pubblico per la Comunità di Steam (se non l’avete già fatto) e usare un gamepad per giocare in modalità Big Picture. È possibile completare queste azioni nell’ordine che preferite. Quando avrete finito, riceverete un badge speciale ed entrerete nella rosa dei candidati per la beta o per l’hardware. Il 25 ottobre la lista sarà bloccata.”Alcuni utenti (circa 30) verranno scelti in base ai loro contributi nella comunità e alla loro partecipazione alle beta. Gli utenti restanti saranno selezionati a caso dal gruppo dei candidati idonei”.

Interessante inoltre che valve non ponga veti ai tester, che potranno pubblicare immagini e opinioni sul web senza vincoli.

Se siete Tecnici, o anche semplici appassionati non è necessario acquistare un Computer Steam Machines ma potrete realizzarvela da soli, creando quindi Steam Machine complesse realizzabili da Tecnici preparati, oppure meno complesse realizzabili da  appassionati. Le Steam Machines si potranno quindi modificare(Upgrade mirati quando necessario) sia a livello hardware che software. Il Personal Computer dedicato al gioco cambia nome e diventa Steam Machine! Una vera e propria rivoluzione nel mondo Game per Personal Computer che potrebbe finalmente riportare la piattaforma Pc al centro del mondo videoludico. Gli sviluppatori di Giochi Pc con queste premesse saranno sicuramente incentivati nel tornare a sviluppare principalmente e non più marginalmente per le piattaforme Pc (Steam Machines).

Buon Game quindi a tutti gli appassionati del Personal Computer.


Giochi PlayStation anche su Pc

PCandPlay4

Giochi PlayStation anche su PersonalComputer? Le console così come furono concepite agli esordi stanno tramontando? Il Pc tornerà ad essere la piattaforma di gioco per eccellenza? Prima SteamOS: qui , poi Sony, manca solo Microsoft e poi siamo quasi al completo(tralasciando volutamente Wii U Nintendo).

Comunque a parte ipotetici scenari… ecco come stanno le cose su questo nuovo progetto di Sony:

Vorrebbe usare i servizi cloud di Gaikai per effettuare lo streaming di giochi PlayStation su dispositivi come Computer, televisori, lettori Blu-Ray, smartphone e tablet. La conferma arriva da Shuhei Yoshida, presidente di Sony Worldwide Studios. L’idea è di trasformare il marchio PlayStation da semplice hardware a qualcosa di più vicino a un servizio, a prescindere dal dispositivo usato.
Streaming di giochi su tutti i dispositivi compatibili, questo è l’obbiettivo di Sony.
“Il nostro scopo finale è di fornire i giochi PlayStation a tutti i dispositivi. Per questo motivo stiamo considerando varie cose come i Pc, i televisori, i lettori Blu-Ray, gli smartphone e i tablet.”

Sony comunque precisa che per ora il tutto è ancora in fase di studio.


Nasce SteamOS di Valve! Primo Sistema Operativo nella storia (utile anche per Pc Desktop) dedicato principalmente all’intrattenimento videoludico

Valve ha annunciato ufficialmente SteamOSun sistema operativo basato su Linux concepito per sfruttare i grossi schermi televisivi e i Pc Desktop più avanzati e quindi conquistare salotti e scrivanie degli appassionati di videogiochi.

Il comunicato dell’azienda spiega che SteamOS sarà presto disponibile sotto forma di download gratuito per gli utenti e di sistema operativo in licenza gratuita per i produttori di dispositivi. Si fa accenno anche a dispositivi SteamOS, anche se Valve per ora non fornisce ulteriori informazioni e rimanda ai prossimi annunci, anche se ovviamente il primo pensiero va alla Steam Box, l’ibrido fra un PC e una console che dovrebbe coniugare il meglio di entrambi i mondi. Valve insiste molto sul concetto di sistema aperto, con una linea diretta fra utenti e creatori di contenuti, mentre dall’altro lato l’industria dell’hardware sarà libera di portare innovazioni nei soggiorni degli utenti molto più velocemente. “Gli utenti possono modificare o sostituire qualsiasi componente del software o dell’hardware, i giocatori possono partecipare alla creazione dei loro giochi. SteamOS continuerà ad evolversi, ma rimarrà un ambiente pensato per favorire questo tipo di innovazione”, spiega il comunicato ufficiale di Valve. Le caratteristiche base di SteamOS includono la compatibilità con centinaia di giochi di Steam in modalità nativa, la possibilità di stringere amicizia con una rete di contatti che supera i 50 milioni di utenti, ma anche la compatibilità con il Workshop e con i servizi cloud.

Non mancano inoltre alcune novità, come lo streaming dei giochi sulla rete domestica, dal PC con Steam al dispositivo con installato SteamOS. Si parla inoltre della condivisione dei giochi con i membri del proprio nucleo familiare, con profili, salvataggi, successi individuali e la possibilità di gestire alcuni blocchi familiari, per consentire o meno la fruizione di un determinato gioco. Lo streaming e il download di film e programmi TV rientrano chiaramente nel progetto. SteamOS permetterà infatti di riprodurre musica, TV e film dando agli utenti la possibilità di accedere alle proprie canzoni e ai contenuti video preferiti.

Sul sito di Steam così viene annunciato SteamOS:

Steam non è un canale televisivo unidirezionale, ma una piattaforma di intrattenimento per la collaborazione tra molti utenti, in cui ogni partecipante arricchisce l’esperienza di tutti gli altri. Con SteamOS “sistema aperto” vuol dire che l’industria dell’hardware può portare innovazioni nel tuo soggiorno di casa a una velocità molto più sostenuta, i creatori di contenuti hanno una linea diretta con gli utenti, gli utenti possono modificare o sostituire qualsiasi componente del software o dell’hardware, i giocatori possono partecipare alla creazione dei loro giochi. SteamOS continuerà ad evolversi, ma rimarrà un ambiente pensato per favorire questi tipi di innovazione. Presto non dovrai più rinunciare ai tuoi giochi preferiti, ai tuoi amici online o a tutte le potenzialità di Steam che adori per giocare sul grande schermo! SteamOS, disponibile su qualsiasi dispositivo per il soggiorno, ti permetterà di accedere ai migliori giochi e contenuti creati da utenti. In SteamOS, abbiamo notevolmente migliorato le prestazioni di grafica, e ci stiamo ora occupando della resa audio e della riduzione del tempo di latenza al livello del sistema operativo. Gli sviluppatori di giochi stanno già sfruttando questi miglioramenti nella creazione di nuove release per SteamOS. I tuoi giochi per Windows e Mac saranno disponibili anche dal dispositivo SteamOS. Accendi il computer, accedi normalmente a Steam e il tuo dispositivo SteamOS porterà i giochi in streaming sulla tua rete domestica direttamente sulla tua TV! Stiamo lavorando con tanti dei tuoi servizi audio/video preferiti, che presto porteremo online, permettendoti di accedere alla tua musica e ai tuoi contenuti video preferiti tramite Steam e SteamOS. In passato non era facile condividere i giochi di Steam con la tua famiglia. Ora potrai condividere i tuoi giochi preferiti con i tuoi cari. Condivisione in famiglia ti permetterà di giocare a turno agli stessi giochi, mantenendo gli achievement di Steam e salvando le partite individualmente nel cloud di Steam. In famiglia, il soggiorno è territorio comune, ma non vorrai certo vedere i giochi dei tuoi genitori nella tua Libreria. Presto, una famiglia potrà decidere quali titoli visualizzare a quali utenti, e avrà altre funzionalità per consentire a tutti di sfruttare al meglio le librerie di Steam.

Thread Ufficiale dedicato sul nostro forum tecnico: qui

Per leggere tutti i dettagli pubblicati da Valve su SteamOS potete cliccare qui


Valve, Steam Family Sharing un servizio per la condivisione gratuita dei giochi su Steam

steam-family-sharing-620x350

Valve permetterà di trasformare il proprio Pc in una piattaforma di gioco condivisibile con amici e familiari. Ha annunciato il nuovo servizio quando ha parlato di Steam Family Sharing.
Ogni utente di Steam potrà condividere la propria libreria dei giochi con altri 10 dispositivi, lasciando ad altri utenti libero accesso ai giochi acquistati. La nuova funzione sarà disponibile per un ristretto numero di utenti già dalla prossima settimana, quando entrerà in una modalità di beta preliminare.
Con il nuovo sistema, più persone saranno in grado di accedere alla stessa libreria su dispositivi diversi, mentre continuano ad accedere al sistema con il proprio account tradizionale. Ci saranno pertanto file separati, configurazioni individuali e achievement personali anche se si accede a giochi acquistati da altri utenti.
Valve fa sapere che il nuovo servizio (Family Sharing) è stato fortemente richiesto dalla community: “I nostri clienti hanno espresso il desiderio di condividere i loro giochi con gli amici e i familiari, allo stesso modo in cui è possibile condividere un libro, un DVD e gli altri supporti fisici”, ha detto Anna Sweet, portavoce di Valve.
Una volta che un PC con sistema operativo Windows, OS X o Linux viene autorizzato come computer condiviso su Steam, la libreria di giochi associata ad esso inizierà ad essere condivisibile con altri 10 dispositivi. Non tutti i giochi potranno essere condivisi: per esempio quelli che richiedono l’abbonamento mensile non rientreranno nell’iniziativa.
Inoltre, se l’utente proprietario del gioco sta giocando, chi accede alla libreria del primo non potrà giocare in contemporanea all’utente proprietario. In quel caso apparirà un messaggio con la richiesta di comprare il gioco oppure di abbandonarlo. Potrà ovviamente aspettare che il proprietario smetta di giocare e riprovare.

Thread Ufficiale sul nostro Forum Tecnico: qui